venerdì 28 settembre 2012

meno un ora al trasloco



molte strade prese non erano quelle giuste
e anche quando, per puro caso, sono riuscita a percorrere un tratto della via perfetta
a causa della mia idiozia
ho svoltato, messo la retro e crete volte fatto inversione a U
per ritrovarmi nuovamente su quel sentiero impervio

che cosa sto facendo?
arriverò mai da qualche parte?


non so cosa darei per potermi girare e tornare indietro e invece ora sono su questo filo, in bilico .. devo andare avanti perché diversamente non posso fare .. è tutto così vuoto


post scritto da una casa svuotata
seduta a terra
il solito PC sulle gambe
le solite gambe incorciate
niente coperta, ne caffé, ne calzini morbidi
è tutto nelle valigie
qui rimangono solo due scatole che a breve caricherò in autobus per scendere 7 fermate più a sud
presto vi racconterò di questi giorni di traslochi, cene, bevute, risate, pianti e solitudine
incrociate le dita per me
chissà come sarà la casa dello studente

vi abbraccio forte forte
Emy

2 commenti:

  1. tornerai a indossare quei morbidi calzini, e quella coperta fra poco.Spero che ti troverai bene, facci sapere.

    RispondiElimina
  2. Cara Emy,
    andrà bene, ti troverai bene.
    Le coperte e i calzini morbidi arriveranno.. io nel week end già gli uso con una bella tazza di thè caldo guardando un film :) Stai tranquilla.
    Un abbraccio
    Laretta

    RispondiElimina