giovedì 29 novembre 2012

oh yes




tornare ad indossare pantaloni che non mettevo più da un anno
dei pantaloni che mi piacciono un sacco

son troppo felice
non ci credo
o si eccome che ci credo

mercoledì 28 novembre 2012


credo questi sia l'unica mezz'ora di pace in tutta la giornata di oggi
dunque
...
ieri ho fatto la spesa della settimana
una spesa che reputo giusta
con pure dei "contentini" dolci per non dover cadere in abbuffata
sono stata penso un ora nella famigerata corsia dei biscotti andando avanti e indietro a guardare le calorie per biscotto, tutti gli ingredienti, il prezzo, il prezzo al kg, una confezione non troppo piccola perché mi deve durare, ma non troppo grande perché non voglio cadere in tentazione, con pacchettini piccoli così mi regolo di più, ma non quei biscotti da mattino che mi nauseano talmente ne ho divorati, e nemmeno con troppa roba dentro, e neanche con così e cosà... non mi andava bene nulla
ma volevo dei contentini per lo spuntino di metà pomeriggio
per essere felice
per non dover sentire d'un tratto il bisogno di mangiarmi 700gr di gocciole dopo una settimana di dieta
finalmente ho trovato: simil-ringo con 4 biscotti a pacchetto da poter gustare come piace a me, intingendoli nel te bollente mentre il vapore sale e mi scalda il viso
ammetto che ad un certo punto me ne sono andata dal reparto e ho fatto un giro tra gli addobbi di natale mentre gli occhi mi si velavano di una certa umidità
panico
non posso credere che far la spesa mi mandi così tanto in crisi
sono stata DAVVERO poco meno di due ore totali nel supermercato
 un eternità

comunque non volevo parlarvi di questo

ma del fatto che sto continuando la palestra
sta mattina ho aprofittato della scusa di dover fare la lavatrice e mentre le mie belle cosine si lavavano io ho sudato
(la lavanderia e la palestra sono allo stesso piano)

sono soddisfatta
devo cercarmi un lavoro ma ho un po' paura di non riuscire a fare nulla quando lo avrò trovato;
insomma, ho le giornate piene così figuriamoci con un impegno del genere
ma se mi organizzo posso fare tutto
lo so
ci devo credere

ora scappo a studiare
vi abbraccio fortissimo
Emy




venerdì 23 novembre 2012

.. piccoli passi


ragazze che settimana
sono piena di cose da fare e nemmeno mi ero accorta che son passati così tanti giorni dall'ultimo post

avrei così tanto da dirvi ma purtroppo ho i minuti contanti
facciamo che butto giù quello che ora mi frulla nel cervellino e poi, se vi va, vi racconterò meglio tutto

da dove partire dunque?
.. dal fatto che non mi sembra vero che un po' di cose stiano andando bene

tutto è iniziato mercoledì 14 quando alla sera sono andata ad una festa
ci sono stati tanti baci e tante coccole da mio amico troppo carino e simpatico
ho passato una serata/nottata/mattinata meravigliosa
e da quel giorno sembra che questo cielo nero si stia finalmente rischiarando
e non credo centri questo tipo.. forse le mie amiche, il fare after, bho...
non so come ma d'un tratto mi sento nuovamente in forze
ho le giornate impegnatissime
ho ripreso in mano in libri e nonostante sia indietrissimo con mille materie mi sto impegnando a rimettermi in riga
pranzo in mensa dove non posso ovviamente abbuffarmi
e ho ripreso palestra, ma sta volta con un amica

va bene

studio ed esco
vedo gli amici
leggo
guardo film
tento di vivere

non è che da un giorno all'altro tutto sia risolto ma almeno mi sto rialzando
da qualche parte dovrò pur rincominciare!?!
se non fosse che il ciclo ancora non arriva starei proprio al top
ma non posso volere troppo giusto?

vi abbraccio fortissime
vi ringrazio come sempre della vicinanza e del calore che mi date

Emy


mercoledì 14 novembre 2012


desideravo così tanto cambiare le cose
il mio piccolo mondo

e mi rendo conto che è davvero tutto diverso
ma in peggio

mannaggia a meeeeeeeeeee

ora mi riprendo
mi devo riprendere
sorridere
essere positiva
mandare via questo mal di testa
basta
basta
basta
dove sono finita?

ascolto musica triste e viaggio tra il pc e i miei libri tutto il giorno
...


pensavo di dire ad una mia ex coinquilina con cui ho particolarmente legato un paio di cose
le abbuffate
la tristezza
l'odio verso me stessa
il fatto di piangere tutte le sere
che mi sento sola
che mi sto perdendo
che non vedo un futuro davanti a me e non ho più voglia di studiare per questo
che dite?
ah tanto non gli parlerei mai di queste cose davvero, lo so..
 vorrei solo che ci fosse qualcuno ad aiutarmi...

intanto fuggo da qui e torno a casuccia dei miei qualche giorno
mi farà bene

e quanto torno VOGLIO IMPEGNARMI
siete autorizzate a picchiarmi se non lo faccio

domenica 11 novembre 2012


un bel libro, svariati te caldi, coperte pesanti, pigiama, un bel trucco, cartoni animati, buona musica e vecchi film, tutto condito da abbondante cannella, un pizzico di solitudine e profumo di vaniglia

tutto ciò appartiene a questa piovosa e fredda domenica di novembre

la mia coinquilina sta cantando sotto la doccia
io preparo la minestra intanto che la fine di rapunzel si carica
e sta sera sottofondo musicale in compagnia del mio nuovo acquisto

sto facendo di tutto per ritrovare il controllo
darò un "happy ending" anche alla mia storia

ecco il mio nuovo, profumato e desiderato compagno

sabato 3 novembre 2012

ma come porcapupattola è possibile?
cosa mi sta succedendo?

non ci capisco più nulla davvero
io mi impegno, faccio schemi, diagrammi
ebbene si, amo progettare, occupare carta con scadenze, tabelle, proporzioni, numeri ovunque
quante calorie, in quanti giorni, cosa mangiare, a che ora, il periodo in cui avrò quel tot peso, ecc..
ovviamente mai che io porti a termine uno di questi planning PERO' almeno ci andavo vicino; nel senso che se un giorno dovevo raggiungere le 600 arrivavo a 550, se il giorno dopo era 400 magari sforavo e arrivavo a 500
tutto ciò per non più di qualche giorno
poi un abbuffata
e infine per un po' tornavo a cibarmi più o meno normalment
ciò accadeva gli anni scorsi

ma ultimamente
odio ammetterlo
odio dover fare i conti con la realtà
ma ho seriamente perso il controllo
un giorno digiuno, non volendo, davvero, non parto con l'idea del digiuno ma poi accade.. per sbaglio..
allora il giorno dopo ho i sensi di colpa perché so che non lo devo fare e mangio bene, tutto sano, fatto in casa da me, senza latticini che mi fanno i brufoli, con poco glutine che se no mi da fastidio, tendente al vegan.. così mi faccio felice
 si ma per due giorni
e poi qualcosa sempre rompe il mio equilibrio, imprevisti, cose di studio, di amici, di non amici, di ex pseudo fidanzati, persino di brufoli, di ciclo che non viene e allora, allora che faccio? mi abbuffo enormemente
e di nuovo sensi di colpa
e così avanti e avanti
è un ciclo continuo che si protrae da forse un mese

credetemi la cosa non è mai arrivata a questi picchi
mai in 21 anni
mai in 8 anni che ho problemi
mai

credetemi che mi faccio coraggio, dico basta, affronto la realtà, ragiono, so cosa fare, so cosa voglio, so tutto
e infatti perennemente posto pagine e pagine di ste mie idee
ma
ma
ma
c'è di più
c'è qualcosa che non so che mi allontana dalla meta, dal benessere, dall'essere sana, in forma..
c'è un muro
che voglio rompere
che devo rompere
devo sgretolare e ridurre in sabbia
perché così mi rovino il fegato, mi viene un brutta pelle, non posso concentrarmi, i capelli sono spenti, ho i brufoli sulle guance .. e poi, mi sa, che sto fatto del ciclo che non arriva è anche colpa di questa alimentazione discontinua, errata e totalmente priva di ogni senso logico

quante volte ho scritto di ricominciare?
di cambiare?
che mi impegno?
è tutto vero! mi sto impegnando, sto cambiando molte cose, la mia vita è diversa da come la vivevo fin poco fa ma questo non basta
se alcune cose vanno meglio, mi muovo molto, vado in bici ovunque, cammino sempre, niente autobus, tento di uscire, faccio festa, mi lancio, ho inziato a mangiare verdure, robe mai provate fino ad ora,... tento di essere la me che vorrei
che vorrei con gli altri
e poi da sola?
da sola... da sola... bho

ragazze devo fare qualcosa
per non comprare MAI più biscotti
per non divorare la roba
per non cadere mai più
per disfare quell'orribile muro

non ne posso più di queste serate davanti al pc, con il mal di stomaco e la nausea
pacchi finiti in cucina di robaccia
e sensi di colpa a  non finire

non se ne può più



aiutatemi


un disperso abbrraccio
Emy
se sono ancora io

perdonatemi
ma
sono così stanca